SCOPRITE LE SETTE MERAVIGLIE DELL’ARCIPELAGO EOLIANO

Tramonti impareggiabili, scorci da mozzare il fiato, mare cristallino ed incontaminato, aperitivi romantici, serate indimenticabili: tutto questo è possibile alle Isole Eolie. Ognuna delle sette meraviglie che compongono l’arcipelago eoliano, è un paradiso tutto da scoprire. La natura selvaggia ed incontaminata delle Isole Eolie accoglie i graziosi centri abitati, le cui case sono costruite secondo la tipica architettura isolana. Circondati da un’infinità di colori, alle Eolie sarete lontani dal caos della vita metropolitana e vivrete una vacanza all’insegna dello “slow living”. Scegliete il Quartara Boutique Hotel di Panarea per dare il via al vostro soggiorno da sogno alla scoperta delle bellezze eoliane.

Image
Image
Image

STROMBOLI
"IDDU" E LA SCALATA AL CRATERE

Quando si parla di trekking alle Eolie, Stromboli è sicuramente la prima isola che viene in mente. Grazie al suo vulcano sempre attivo è probabilmente la più famosa e la più conosciuta. Un' eruzione che va avanti da almeno duemila anni costituisce uno spettacolo unico al mondo che regala emozioni forti a chi si avvicina per osservarlo. È possibile raggiungere l'area dei crateri sommitali o assistere allo spettacolo offerto dal vulcano da una piazzola di sosta che si trova a quota 400 m. Risalire i fianchi del vulcano e sentirlo brontolare magari con il sole che sta quasi tramontando, vi permetterà di assistere ad uno spettacolo unico che “Iddu” (nome con cui gli abitanti del luogo chiamano lo Stromboli) regala ogni giorno a chi ha voglia di vivere un'esperienza irripetibile altrove.

Image
Image
Image

FILICUDI
E IL VILLAGGIO PREISTORICO

Vi proponiamo un trekking al Villaggio preistorico di Filicudi, arroccato sul promontorio di Capo Graziano ad una quota di circa 100 m s.l.m., una fortezza naturale raggiungibile attraverso un'antica scalinata in pietra lavica collegata al porto da un breve tratto di strada asfaltata. Un itinerario breve e semplice che permette di fare un salto nel passato e godere di panorami fantastici.

ALICUDI
UN VIAGGIO NEL TEMPO

La più lontana dalla terraferma, quella che conserva meglio i tratti caratteristici delle piccole isole del mediterraneo. La più selvaggia, dove l'uomo si è dovuto adattare alla natura e non il contrario. Il percorso trekking che vi proponiamo prevede la partenza dal porto, da qui è possibile raggiungere la vetta di Filo dell'Arpa (650 m s.l.m.) o in alternativa fermarsi alla chiesa di S. Bartolo (340 m s.l.m.) e girare tra le case che compongono il piccolo villaggio di Alicudi, attraverso un sali scendi tra gli scalini in pietra. Perdersi tra i silenzi dell'isola e lasciarsi trasportare in un'altra dimensione.

SALINA
MONTE FOSSA DELLE FELCI

Per chi desidera concedersi un trekking immersi nella natura Salina è il luogo perfetto, l'unica in grado di poter vantare la presenza di veri boschi e di estesi vigneti tutti dedicati alla produzione della Malvasia. Il Monte Fossa delle Felci è considerato il tetto delle Eolie, un antico vulcano spento da secoli, ricoperto da una folta macchia mediterranea caratterizzata da cisti, erica, corbezzolo, lentisco e ginestre. Una rete di sentieri percorre tutta la riserva dando la possibilità di raggiungere la vetta del Monte Fossa (962 m s.l.m.) da diversi punti dell’isola. Il sentiero comincia a salire sul fianco della montagna regalando scorci sull'intero arcipelago delle Eolie, sui numerosi vigneti e sull'altra grande vetta dell'isola, il Monte dei Porri.

Image
Image
Image

LIPARI
SULLA VIA DELLA POMICE

Lipari è il "capoluogo" delle Eolie; è l'isola più estesa, la più popolata e quella che presenta una maggior varietà di paesaggi. Il sentiero della Pomice, sul versante nord-est dell’isola, ripercorre le orme degli antichi cavatori della pomice tra le frazioni di Acquacalda, Lami e Canneto. Il trekking proposto attraversa alcune delle peculiarità geologiche di Lipari: l'ossidiana nera e lucente, e la pomice bianca e porosa. Un'escursione che permette di analizzare la natura vulcanica ma anche la storia dell'isola strettamente legata all'estrazione ed al commercio di queste due pietre vulcaniche.

VULCANO
LE FUMAROLE E L'ISOLA DI EFESTO

Il trekking sull'isola di Vulcano vi consentirà di vedere da vicino alcune manifestazioni vulcaniche presenti in prossimità del Gran Cratere detto anche "La Fossa”. I fanghi e le acque calde lo rendono un paesaggio che suscita emozioni che cambiano di continuo, dalla bellezza dei panorami alla potenza della natura che si sprigiona da ogni frattura o bocca ricordandoci che il vulcano è ancora vivo.